Fondi Interprofessionali

Non tutte le aziende sanno che hanno la possibilità di finanziare i progetti di formazione continua e di riqualificazione dei propri dipendenti attraverso i Fondi Interprofessionali.

Come funziona?

Un’ azienda può scegliere di destinare una quota pari allo 0,30% dei contributi previdenziali che versa all’ INPS per finanziarie iniziative pubbliche di formazione e aggiornamento dei lavoratori a cui poi far accedere i propri dipendenti; ovviamente esistono Fondi Paritetici Interprofessionali per diverse attività professionali a cui un’ azienda può far riferimento, proprio in base al proprio settore di competenza.

Sono le stesse rappresentanze delle parti sociali che promuovono i Fondi Paritetici Interprofessionali, tramite degli specifici accordi e protocolli interconfederali stipulati tra i sindacati dei lavoratori e quelli dei datori di lavoro più importanti a livello nazionale e coordinati dall’ amministrazione statale e da quelle locali.

Aderendo ad un Fondo e finanziandolo, un’azienda avrà accesso ad attività formative per i propri dipendenti: sono gli stessi Fondi che stabiliscono con precisione, attraverso avvisi e bandi pubblici, le modalità di adesione; l’amministrazione di un Fondo Paritetico Interprofessionale organizza piani formativi territoriali, aziendali o settoriali: le imprese possono accedervi in forma associativa oppure singolarmente, in base al tipo di attività proposta.

AKT ha ottenuto la Certificazione di Qualità UNI EN ISO 9001:2008 (cod. EA37), grazie alla quale ha assunto il ruolo di Ente Attuatore dei piani formativi finanziati dai Fondi Interprofessionali.

 

Quanto costa aderire ad un Fondo Interprofessionale? 

Assolutamente nulla, il versamento è obbligatorio per Legge, basta solo destinarlo ad un Fondo Interprofessionale piuttosto che all’INPS.

Quali aziende possono aderire ai Fondi Interprofessionali? Tutte le aziende, di qualsiasi settore produttivo.

AKT ha ottenuto la Certificazione di Qualità UNI EN ISO 9001:2008 (cod. EA37), grazie alla quale può assumere il ruolo di Ente Attuatore dei piani formativi finanziati dai Fondi Interprofessionali.

Siamo a disposizione dei clienti per verificare il Fondo Interprofessionale in linea con le esigenze formative espresse.